Amazon fa causa a cinque siti per finte recensioni

(Foto: Maurizio Pesce / Wired)

Amazon fa causa a cinque siti per finte recensioni

L’azienda trascina in tribunale gli operatori di servizi che vendono finte recensioni di prodotti

di Diletta Parlangeli

Amazon prosegue la linea dura contro chi produce false recensioni: l’azienda intraprende una nuova azione legale, questa volta nei confronti degli operatori di cinque siti web impegnati nella pratica commerciale fraudolenta. Servizi che forniscono recensioni di libri e prodotti promettendo, talvolta, compensi in denaro e in prodotti gratuiti.

I siti coinvolti sono Amazonverifiedreviews.com, Paidbookreviews.org, Amazonreviewstar.com, Buyamazonreviews.info, e reviewconnections.com: anche nei casi in cui si specifica che le recensioni offerte “potrebbero non essere positive“, si tratta comunque di recensioni pagate, e quindi false.

Il gigante dell’ecommerce nell’ottobre 2015 intraprese un’azione legale contro oltre mille persone e in aprile contro altre quattro aziende. Avere un team dedicato, che ogni giorno va a caccia di recensioni costruite ad hoc, e aver migliorato l’algoritmo che aiuta a individuarle, non è abbastanza per Amazon: l’esistenza di questi siti minaccia la sua credibilità nei confronti dei consumatori.

L’obiettivo dell’azienda sembra di disincentivare chi vuole inserirsi in questo genere di mercato: se vuole farlo, deve sapere che potrebbe trovarsi in tribunale.

Sorgente: Amazon fa causa a cinque siti per finte recensioni – Wired

Visite: 124

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

uno × 1 =