Il lato nascosto di Hedy Lamarr

Il lato nascosto di Hedy Lamarr

Il lato nascosto di Hedy Lamarr: una diva tecnologica. Oggi l’anniversario della morte

di Paolo Fiorino

Hedy Lamarr, al secolo Hedwig Eva Maria Kiesler, è stata una delle attrici più famose degli anni 40. E di certo una delle donne più belle di Hollywood.
Fino a qui nulla di strano, direte voi, pare una cosa del tutto normale che un’attrice famosa sia anche una bellissima donna. E invece qualcosa di strano, o perlomeno di inusuale, nella vicenda di Hedy c’è stato.
Per scoprire cosa, proseguiamo nella storia: nel 1931 Hedy, all’età di 18 anni, lasciò gli studi per intraprendere una carriera nello spettacolo. Nel 1933 girò il suo primo film (Estasi), famoso perlopiù per una sua scena di nudo.
L’anno seguente Hedy sposò Fritz Mandl, un ricco commerciante di munizioni austriaco. E ancora una volta pare che non ci sia molto di sorprendente nella vicenda, quindi facciamo un altro passo avanti.
Hedy visse per alcuni anni nel castello austriaco diSchloss Schwarzenau. Il marito era molto geloso e possessivo e la teneva segregata nel castello, dal quale poteva uscire solo per accompagnarlo nei suoi viaggi d’affari durante i quali ebbe modo di conoscere molte personalità dell’industria bellica e della politica.
Dopo qualche anno Hedy, stanca della situazione, drogò una cameriera che le somigliava, le prese i vestiti e fuggì prima in Inghilterra, dove incontrò Louis B. Mayer, il fondatore della MGM, che la convinse a cambiare nome per far dimenticare il suo passato, e poi negli Stati Uniti dove cominciò la sua brillante carriera cinematografica.

Sorgente: Bill that kill: Il lato nascosto di Hedy Lamarr

Visite: 240

I commenti sono chiusi