Studenti obbligati ad acquistare il nuovo libro di Saviano. Ed è subito polemica

Studenti obbligati ad acquistare il nuovo libro di Saviano. Ed è subito polemica

Al centro delle polemiche, la circolare del preside che invita gli studenti ad acquistare “obbligatoriamente” il libro di Saviano, prima dell’incontro.

di Redazione

Roberto Saviano il 15 marzo presenterà a Forlì il suo ultimo libro La paranza dei bambini. Mancano due mesi all’evento organizzato dal Liceo Classico “G.B. Morgagni”, ma la notizia ha già scatenato numerose controversie.

Al centro delle polemiche ci sarebbe la circolare del dirigente scolastico, Marco Molinelli, che invita gli studenti delle quarte e quinte classi ad acquistare obbligatoriamente il libro, prima dell’incontro. E scoppia subito il caso che su Twitter ha dato il via a un acceso dibattito. Il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri (FI) parla di “vergogna” e annuncia un’interrogazione al ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli. Il leader della Lega Matteo Salvini twitta: «Arriva Saviano e vuoi incontrarlo con la scuola? Studenti di Forlì obbligati dal preside a comprare il suo libro».

Il liceo si difende affermando che è «un’importante occasione per incontrare uno degli scrittori più famosi». Mentre lo scrittore risponde alle accuse tramite Facebook dichiarando che è una bufala: «Mi hanno chiesto disponibilità a incontrare gli studenti delle scuole superiori e io, come faccio da anni, ho accettato. Ora in rete circola la bufala sull’acquisto obbligatorio di copie del mio libro. Non esiste. Nessun obbligo. Da dieci anni vado nelle scuole e i miei scritti mi fa piacere che vengano letti anche fotocopiati o in copie che passano di mano in mano».

«La circolare è sintetica, e non dice molte cose: le dico a voce. Ad esempio che da anni, con un libraio, come scuola di cui di recente sono diventato preside organizziamo incontri con gli autori. Anche con Saviano la modalità è la stessa. Ogni singola classe sceglie se aderire. Chi aderisce deve leggere il libro, che va acquistato anche perché con l’acquisto si riescono a coprire le spese di organizzazione e di eventuale ospitalità dello scrittore». Così il preside del liceo classico di Forlì, raggiunto dall’ANSA al telefono risponde alla polemica che è esplosa anche via twitter per la sua circolare agli studenti.

Sorgente: Studenti obbligati ad acquistare il nuovo libro di Saviano. Ed è subito polemica – Cultora, Cultora

Visite: 252

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

5 − cinque =