In Toscana una scuola diventa modello di integrazione

Viaggio nell’istituto alla periferia del capoluogo toscano che ha il 49% di iscritti «non italiani» ed è diventato negli anni un modello di integrazione. «La nostra ricetta? Valorizzare la ricchezza delle culture di cui ciascun alunno è portatore» di Sara Piccolo Mentre le famiglie italiane, la politica e i media …

Continua a leggere