Torture, morte e altro nei film della Disney

da Fumettologica Magazine quotidiano di informazione e cultura del fumetto

di Andrea Fiamma

Il primo lungometraggio Disney, Biancaneve e i sette nani, segue la versione scritta dai fratelli Grimm omettendolo alcuni dettagli trucidi, come il cannibalismo della regina, che si ciba degli organi interni di un cinghiale credendoli quelli di Biancaneve, e il suo destino ultimo: invece della caduta dal dirupo, muore sfiancata dopo essere stata costretta a ballare con un paio di scarpe di ferro incandescenti. I Grimm mostrano un’ossessione per le torture plantari anche nella loro versione di Cenerentola, un racconto popolare narrato da numerosi autori, in cui le sorellastre si tagliano la punta del piede e parte del tallone pur di calzare la scarpetta (come se non bastasse, vengono accecate dalle colombe agli ordini di Cenerentola). Nei primi decenni di vita dello studio, la consuetudine era quella di edulcorare qualsiasi tipo di sofferenza fisica dei personaggi. E così il Grillo Parlante non moriva come succedeva nel Pinocchio di Collodi, mentre i realizzatori di Le avventure di Peter Pan fecero attenzione a non seguire il testo di J. M. Barrie alla lettera: nel libro Peter e Wendy, Barrie scriveva che Peter uccideva i Bambini Sperduti troppo cresciuti per stare sull’isola, rimpiazzandoli con altri.

Lo studio si allontanava dai canoni del folklore europeo negli anni Settanta, preferendo storie originali o, quand’anche adattati, spunti più avventurosi. Anche in quest’ultimo caso gli alleggerimenti fatti alla fonte erano radicali. Lo erano al punto che viene da chiedersi cosa ci avessero trovato di disneyano nella saga Le cronache di Prydain, adattato in Taron e la pentola magica, o nel libro di Daniel P. Mannix The Fox and the Hound, servito come base per Red e Tobi nemiciamici. Mannix non lesinava scene di morte animalesche e un finale cupo in cui il segugio veniva soppresso dal proprio padrone.

Sorgente: Torture, morte e lussuria. Di cosa sono fatti veramente i film Disney | Fumettologica

Visite: 128

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

5 + 2 =